terroristi

Massimo D’Alema: la spedizione punitiva di Israele

13 gennaio 2009

Quello che sta accadendo è, non soltanto dal punto di vista dei costi umani, molto pesante e grave. Noi parliamo di una guerra, ma in realtà si tratta di una vera e propria spedizione punitiva. L’espressione ´guerra contro Hamasª è il titolo che i servizi informativi israeliani danno a quello che sta succedendo. Si tratta [...]

continua a leggere »

Cossiga si dimette

20 ottobre 2005

Francesco Cossiga si è dimesso dall’Arma dei carabinieri dove ricopriva la carica onorifica di “appuntato d’onore”. Tra i motivi delle sue dimissioni l’”infame sentenza che definisce le nostre unita’ militari, carabinieri del MSU comprese, truppe di invasione e di occupazione e combattenti legittimi della resistenza i terroristi che hanno ucciso i nostri fratelli… con meraviglia, [...]

continua a leggere »

Finanziare il terrorismo islamico

4 maggio 2005

I sequestri di italiani avrebbero fruttato ai terroristi islamici un “finanziamento” di circa 23,3 milioni di euro, da investirsi in attentati kamikaze, bombe ed altri “atti eroici” a scelta.

continua a leggere »

Marcello Pera: l’Occidente che si batte il petto

12 marzo 2005

Da una lezione di Marcello Pera all’Imt Alti Studi di Lucca: (sembro il Vangelo) “…Oggi l’uomo occidentale è un penitente che si batte in continuazione il petto. Se ci sono fondamentalisti e terroristi che gli hanno dichiarato la jihad, allora – dice il penitente – deve esserci una ragione. Se c’è una ragione, allora nasce [...]

continua a leggere »

L’ “agguato” della Sgrena all’Italia

8 marzo 2005

Il Riformista sconcertato dagli articoli del Manifesto e dalle dichiarazioni di Giuliana Sgrena, fotografa la situazione, chiede il ritorno alla linea della fermezza nei sequestri di persona (siamo diventati i primi finanziatori dell’industria dei sequestri) e rimpiange, con amara ironia, Simona Pari e Simona Torretta, “delle quali solo ora cogliamo appieno l’intelligente senso della misura [...]

continua a leggere »

L’orrore scelto 2

3 marzo 2005

Troppo comodo non guardarli, i volti di Florence Aubenas e di Giuliana Sgrena, molto semplice nasconderli e sentirsi eroici perchè si sceglie di non mandare in onda i video e di mettere sul proprio giornale la foto della donna libera, anzichè quella in cattività, trasformata ed umiliata dai suoi aguzzini. Gabriele Polo, direttore del Manifesto, [...]

continua a leggere »

Giornalisti rapiti: distinguiamo

27 febbraio 2005

Nel silenzio è scivolato via il cadavere di Raida al Wazan, giornalista irachena rapita e uccisa perchè lavorava in una tv non allineata con i terroristi. Impressionante il Manifesto che dopo delle brevi condoglianze ci spiega lo sporco lavoro della tv a cui apparteneva Raida

continua a leggere »

Sciopero della fame per Giuliana Sgrena

25 febbraio 2005

Trasecolo. Pier Scolari, compagno di Giuliana Sgrena, la giornalista rapita dai terroristi in Iraq, da lunedì comincia lo sciopero della fame per la sua liberazione, evidentemente convinto di avere a che fare con degli interlocutori affidabili, un governo, non so… Immagino che i sequestratori saranno profondamente colpiti.

continua a leggere »

Gli effetti della manifestazione per Giuliana Sgrena

19 febbraio 2005

Magdi Allam, su La 7, nella diretta sulla manifestazione per Giuliana Sgrena, sottolinea il rischio di questa dimostrazione, che se nel migliore dei casi non servirà a nulla, nel peggiore potrebbe inficiare le trattative in corso, provocando un aumento delle richieste da parte dei terroristi. Questa è la stessa senzazione che ho io. E ne [...]

continua a leggere »

Il video di Giuliana Sgrena

16 febbraio 2005

Questo è un post politicamente scorretto, siete avvisati. Guardi il video di Giuliana Sgrena che piangendo chiede il ritiro delle truppe e provi rabbia, nei confronti dei terroristi e di chi, offuscato dall’ideologia, fa fatica a chiamarli con il loro nome, giustificandoli, dedicando loro vignette gentili (anzi anzi, che questa volta Vauro si è finalmente [...]

continua a leggere »