magistrati

Governatore infangato? Colpa delle intercettazioni

13 luglio 2010

Il Giornale di sabato, a pagina 7, titola: “Effetto intercettazioni: governatore infangato” Non mi capacito, mi dico che devo essermi persa qualcosa, magari un’indaginona giornalistica ordinata da Feltri che rivoluziona quanto abbiamo saputo fino ad oggi E leggo: Stefano Caldoro è stato diffamato prima all’interno del PdL e poi in giro per il web, certo; [...]

continua a leggere »

Fai una giravolta, falla un’altra volta..

1 luglio 2010

“La Corte d’Appello ha smontato tutta la letteratura di fantascienza su cui gran parte della sinistra giustizialista e del network mediatico di supporto avevano lavorato per una decina d’anni [...] Chi pensava o sperava di usare questa sentenza in altri processi, per alimentare fumosi teoremi su politica e mafia, dovra’ rassegnarsi”. Daniele Capezzone – 1Luglio [...]

continua a leggere »

Arrivano gli americani

28 gennaio 2005

Qualcosa di buono il giudice Clementina Forleo l’ha fatta: gli americani hanno assicurato totale collaborazione con i pm che si occupano dell’inchiesta di Ansar Al Islam , garantendo tutte le rogatorie con i mezzi più idonei per non spostare magistrati ed imputati in giro per il mondo.

continua a leggere »

Previti: Il giudice rivendica e addebita due infarti

24 dicembre 2004

“Cosa volete che vi dica? Che mi sono preso due infarti per niente? Forse sarebbe umano. Invece devo stare sereno, mi hanno detto i medici. Allora cerco di non pensarci troppo. Ho fatto il mio dovere di giudice. E rifarei esattamente quello che ho fatto” Paolo Carfì – presidente del collegio Imi-Sir-Lodo Mondadori Quando un [...]

continua a leggere »

Fondamentalismo è denaro

27 settembre 2004

C’è anche – soprattutto – la vil pecunia dietro molti dei rapimenti in Iraq. Lo dice Dambruoso, un uomo che a buon titolo può essere definito esperto della materia, ma che nessuno calcola mai manco di striscio, soprattutto a sinistra, dove pure con l’esaltazione (del lavoro) dei magistrati hanno dimostrato di saperci fare.

continua a leggere »