Lega

Renzo Bossi e “il trota”: separati alla nascita

2 ottobre 2010

Ieri ho visto “il trota“, in arte Renzo Bossi, pensando che fosse ricominciato Crozza Alive Poi ho visto Daria Bignardi: era tutto vero

continua a leggere »

A governare Roma ci pensa la Madonna

26 luglio 2010

Umberto Bossi , come un guerrigliero di Hamas de noartri, tuona contro Alemanno che gli chiede di togliere dallo statuto della Lega la parola “secessione”:Noi nel nostro Statuto ci mettiamo quello che vogliamo” e Alemanno “parla così perchè a Roma non ha combinato molto. Non avendo fatto cose pratiche, si butta sull’ideologia“. Su quest’ultimo punto [...]

continua a leggere »

Elezioni europee 2009: l’Europa s’è destra

7 giugno 2009

Chiusi i seggi, il primo dato certo è che l’affluenza alle urne è in costante calo. Il vento europeo spira piuttosto a destra, con piccoli vortici xenofobi. In Francia una boccata d’ossigeno arriva con i Verdi francesi di Cohn-Bendit , che ottengono uno strabiliante 16% La Lega sembra avviata verso il raddoppio rispetto alle europee [...]

continua a leggere »

Berlusconi e quel continuo smentire sÈ stesso

19 marzo 2009

Le ronde? Lui non le voleva, è colpa della Lega Il caso Englaro? Il governo non c’entra nulla, disse, salvo poi farcelo entrare con tutte le scarpe, chiodate per di più Il ddl sicurezza? “frutto di un equivoco”, mica c’è scritto che devi denunciare gli extracomunitari che vengono a curarsi, solo che è stato tolto [...]

continua a leggere »

Bossi come Prodi, anzi meglio

19 ottobre 2005

L’affluenza alle urne per le Primarie dell’Unione è stata sicuramente un successo, ma non un evento senza precedenti. La Lega, nel 1997, quando chiese il voto ai suoi elettori sull’indipendenza della Padania, il 25 maggio raccolse nei suoi gazebo 4.883.863 persone, e sempre nello stesso anno ottenne 6.032.000 mila voti per l’elezione del parlamento padano. [...]

continua a leggere »

Mani in alto

24 aprile 2005

Submission, il cortometraggio costato la vita a Theo Van Gogh, sgozzato per strada da un musulmano estremista, non viene trasmesso, con una scusa o con l’altra, ormai da nessuna parte. Lo stesso produttore si rifiuta di distribuirlo. Alla fine il film è circolato alla Camera, all’Europarlamento ma solo nella stanza della Lega, in quanto ne [...]

continua a leggere »

Il centrodestra mediti o se ne vada

5 aprile 2005

I comunisti alzano la testa, alla faccia di chi rimproverava a Berlusconi di vederne il fantasma ovunque, e giustamente rivendicano gran parte della paternità di un grande successo per la sinistra e di una doverosa e bruciante sconfitta per il centrodestra. La Mussolini gongola per un risultato che a lei non servirà, e potrebbe anzi [...]

continua a leggere »