Giuliana Sgrena

Valentino Parlato: il colpo in testa 2

19 febbraio 2005

Continuo a non capire per quale recondito motivo il centrodestra dovrebbe aderire alla manifestazione per Giuliana Sgrena, considerati i motivi per i quali è stata convocata. Valentino Parlato non ne sente la mancanza, epperò lascia uno spiraglio: li vorrei quelli della Cdl, dice, ma “ad una sola condizione li inviterei: fate autocritica, confessatevi, pentitevi“. Poi [...]

continua a leggere »

L’Unità, Bondi e il colpo in testa

18 febbraio 2005

L’Unità deve aver battuto la testa e con lei Sandro Bondi. La prima si sdegna perchè il governo non parteciperà alla manifestazione indetta per sabato a Roma. Pensa un po’ che strano, la manifestazione è indetta , oltre che per la liberazione di Giuliana Sgrena, anche per quella del popolo iracheno (dai cattivi americani, naturalmente) [...]

continua a leggere »

Il video di Giuliana Sgrena

16 febbraio 2005

Questo è un post politicamente scorretto, siete avvisati. Guardi il video di Giuliana Sgrena che piangendo chiede il ritiro delle truppe e provi rabbia, nei confronti dei terroristi e di chi, offuscato dall’ideologia, fa fatica a chiamarli con il loro nome, giustificandoli, dedicando loro vignette gentili (anzi anzi, che questa volta Vauro si è finalmente [...]

continua a leggere »

Il velo: tradizione o repressione?

8 febbraio 2005

Perché tante donne algerine si sarebbero fatte uccidere pur di non piegarsi al diktat dei fondamentalisti islamici che voleva imporre loro il velo? Vorrei rivolgere questa domanda a Laura Mentasti che sul numero sette della rivista del manifesto ha scritto – oltre che “il velo assume valenze diverse”, e questo è vero – anche “inaccettabile [...]

continua a leggere »

Il Manifesto accusa: Riformista sciacallo

7 febbraio 2005

Non c’è un solo articolo del Riformista che sia stato meno che corretto nel trattare il rapimento di Giuliana Sgrena. Corretto non significa “acritico”, e infatti il quotidiano arancione ha invitato la sinistra e i colleghi di redazione di Giuliana ad una seria riflessione sulla piega che hanno preso gli avvenimenti in Iraq, sul fatto [...]

continua a leggere »

I dettagli di al Jazeera

6 febbraio 2005

Mentre il ministro degi Esteri Gianfranco Fini, parla al telefono in diretta con al Jazeera, spiegando come Giuliana Sgrena sia una “persona di pace e amica del popolo iracheno”, l’emittente fa scorrere la didascalia “Roma rifiuta la richiesta dei rapitori di ritirare le sue forze entro tre giorni“. Una precisa scelta mediatica.

continua a leggere »

La Jena aveva ragione

5 febbraio 2005

Prima di tutto la nostra solidarietà a Giuliana Sgrena, giornalista di valore, inviata consapevole, italiana in pericolo. Poi la nostra solidarietà alla direzione e alla redazione del Manifesto, giornale che non ci piace, e anche per questo rispettiamo. Come nel caso delle due Simone, un paese dotato di senso di sè sospende ogni divisione (non [...]

continua a leggere »

Rapita giornalista del Manifesto

4 febbraio 2005

E’ stata rapita a Bagdad Giuliana Sgrena, una corrispondente italiana in Iraq del Manifesto. Nel frattempo non si è più detta una sola parola su Florence Aubenas, la giornalista francese scomparsa in Iraq; i “guerriglieri” – come piace definirli a qualche giudice , alla sinistra radicale e al Corriere della Sera, avevano comunicato stesse bene, [...]

continua a leggere »