giudice

L’occhio benevolo della giustizia per gli stupratori

24 gennaio 2009

A Capodanno ha stuprato, insieme al branco, una ragazza, con una violenza definita “feroce” dai sanitari che hanno curato la vittima. Non si presenta spontaneamente in questura e solo dopo essere stato individuato dalle forze dell’ordine, messo sotto pressione per giorni e giorni, confessa il crimine (forse “crimine”, per i nostri giudici, è una parola [...]

continua a leggere »

Quando si è ‘bravi’ …

28 giugno 2005

Dopo questa sentenza, il giudice Clementina Forleo è stata promossa magistrato di Corte d’Appello, per “la laboriosità, la capacità e la diligenza dimostrate nell’esercizio delle funzioni espletate”.

continua a leggere »

Stefano Lorenzetto: la pace sia con voi

19 giugno 2005

Perché l’Associazione nazionale magistrati, sempre pronta a drizzare il pelo quando sente parlare di riforma dell’ordinamento giudiziario, non spende una parola sul giudice di pace, la cui nascita fu salutata nel 1998 dall’allora presidente della commissione giustizia della Camera, Giuliano Pisapia (Rifondazione comunista), come ´un passo importante verso una giustizia penale più efficienteª? Possibile che [...]

continua a leggere »

Santissima ipocrisia

28 maggio 2005

Deve essere un senso di colpa atavico, condito di abbondante malafede, quello che muove l’orda selvaggia di occidentali sconvolti per l’uso improprio del Corano o per i toni della Fallaci. Non si spiega diversamente. Non sta bene, sono d’accordo, buttare nel gabinetto il Corano, da lì allo sdegno continuato di massa, però, vedrei un abisso.

continua a leggere »

Le motivazioni della sentenza Sme

21 aprile 2005

I giudici di Milano hanno depositato le motivazioni della sentenza Iri-Sme che il 10 dicembre 2004 ha assolto e prosciolto per prescrizione Berlusconi. Stefania Ariosto. Il Tribunale di Milano bolla come ìinaffidabiliî le sue agende, segnala ì le numerose contraddizioni e le molteplici lacune” della sua deposizione , ìle plurime e palesi contraddizioni, nonché la [...]

continua a leggere »

Crocifisso e seggi elettorali

4 aprile 2005

Il crocifisso è rimasto nei seggi elettorali, per decisione del Tribunale dell’Aquila che ha rigettato il ricorso che chiedeva la rimozione del simbolo da tutte le sezioni elettorali. Il giudice Villani che presiedeva il tribunale afferma, nel provvedimento, che “i principi della Costituzione postulano uno Stato che, rispetto alla religione, non si pone in termini [...]

continua a leggere »

Diritto di critica e querele

23 marzo 2005

E’ una sentenza discutibile, con un’interpretazione della norma altrettanto discutibile, ma al giudice Clementina Forleo non piace che la si discuta. E querela. Tanto gioca in casa. Le frasi incriminate

continua a leggere »

In nome e per conto di Terri Schiavo

22 marzo 2005

Non è una dolce morte, quella a cui stanno sottoponendo Terri Schiavo, ma una morte per sete e per fame, una morte lenta, per inedia. E come abbia fatto il giudice a dare l’assenso al marito ancora me lo chiedo, di fronte ai familiari che ne vogliono ottenere la custodia, per mantenerla in vita, e [...]

continua a leggere »

Giustizia (e impunità) Porta a Porta

13 febbraio 2005

Un lettore segnala una puntata di Porta a Porta (il link porta al video della trasmissione) dove era ospite, tra gli altri, il terrorista (sorry: resistente) Daki, assolto dal giudice Forleo. All’interno della trasmissione si parla anche di altri casi di “giustizia”, tra i quali il tentato rapimento di una bambina ad opera di tre [...]

continua a leggere »

Rapita giornalista del Manifesto

4 febbraio 2005

E’ stata rapita a Bagdad Giuliana Sgrena, una corrispondente italiana in Iraq del Manifesto. Nel frattempo non si è più detta una sola parola su Florence Aubenas, la giornalista francese scomparsa in Iraq; i “guerriglieri” – come piace definirli a qualche giudice , alla sinistra radicale e al Corriere della Sera, avevano comunicato stesse bene, [...]

continua a leggere »