Bin laden

Bin Laden si preoccupa per te

20 ottobre 2005

A Città del Messico presto si leggeranno i consigli dei nuovi testimonial della campagna pubblicitaria per rendere gli automobilisti più disciplinati. Così Madre Teresa di Calcutta inviterà a “non dare tangenti al diavolo”, riferendosi alla facile corruttibilità della polizia locale; Bin Laden inciterà ad attraversare sulle strisce perchè, cita il cartello, lui si preoccupa delle [...]

continua a leggere »

Pisanu e la scuola per imam

19 maggio 2005

Anche i predicatori islamici saranno a carico dello Stato. » il risultato di un’accordo di massima raggiunto ieri al Viminale tra il ministro dell’Interno Giuseppe Pisanu e il segretario generale della Lega Musulmana Mondiale Abdullah bin Abdelmohsen al Turki. In base all’intesa, l’Italia e la Lega musulmana mondiale finanzieranno insieme un’istituto che si occuperà della [...]

continua a leggere »

A Milano Bin Laden è come Bush

25 gennaio 2005

L’Unità è felice, perchè il giudice clementina Forleo “chiama le cose con il loro nome”. Così i kamikaze sono “volontari”, i terroristi si chiamano “guerriglieri”, le forze della coalizione sono esattamente sullo stesso piano di un gruppo terrorista legato ad al Qaida: Ansar Al Islam . Bin Laden ringrazia. “Estendere tale tutela penale anche agli [...]

continua a leggere »

I tre motivi dell’attacco alle Torri

7 ottobre 2004

“Quelli che dicono che in Iraq sarebbe stato meglio continuare con le sanzioni e non scoperchiare la pentola non hanno mai ascoltato il video con cui bin Laden ha rivendicato l’11 settembre. Erano tre i motivi dell’attacco alle Torri. Il terzo era quello dell’appoggio americano a Israele, ma i primi due erano legati all’Iraq: le [...]

continua a leggere »

Toni Capuozzo: L’orrore, la guerra e i dietrologi senza bussola

30 settembre 2004

Questo è l’editoriale di domenica notte di Tony Capuozzo, nella trasmissione di approfondimento Terra.Bertinotti l’ha definito “violentemente antimusulmano”, le anime belle si sono deformate la faccia con una piega di disgusto. E’ vero: i fatti hanno potere solo agli occhi degli onesti. “Sono passati venti giorni, in un’altalena crudele di sgomento, di falsi comunicati, lunghi [...]

continua a leggere »