Bertinotti

Primo non prenderle

17 ottobre 2005

Le primarie sono andate come dovevano: molti voti, vittoria di Prodi, Bertinotti sta dove deve etc. etc. La sinistra si è mobilitata come sa e può. Ai referendum sulla procreazione assistita dormivano?

continua a leggere »

Un sms per il Referendum: lettera a Berlusconi

7 giugno 2005

Caro ormai quasi ex amor nostro, o perlomeno mio, apprezzo che in qualche modo tu ti sia fatto vivo, pur dissentendo dalle tue indecisioni riguardo l’sms istituzionale. Intanto vorrei sapere come sta Veronica e se ha superato il trauma dell’interruzione di gravidanza al sesto mese inoltrato. Pensa Silvio, se questo fosse capitato dopo che tu [...]

continua a leggere »

Giampaolo Pansa: il troppo stroppia

17 aprile 2005

Cinque consigli per stroncare sul nascere gli atteggiamenti sbagliati: da Bertinotti a Lerner Come ci hanno insegnato, nella vita non bisogna mai dire mai. E in politica è ancora più importante non dire mai più. Ossia sostenere con fretta incauta che un ciclo elettorale, un leader, un blocco di partiti hanno finito per sempre la [...]

continua a leggere »

Al governo con Bertinotti

8 marzo 2005

L’Unione, se dovesse andare al governo, dovrà fare i conti con Fausto Bertinotti e il suo programma ben sintetizzato in cinque punti essenziali: * Aumento salari e stipendi, in previsione dell’introduzione delle 35 ore * Patrimoniale * Aliquote Irpef da correggere assolutamente, tornando alle precedenti * Estensione articolo 18 * Abolizione proprietà privata * Niente [...]

continua a leggere »

Leo Gullotta traditore della Resistenza

7 marzo 2005

“Il tasso di intolleranza in questo partito è insopportabile”, così ha replicato Bertinotti ad alcune frange di Rifondazione che avevano duramente e rumorosamente contestato Leo Gullotta durante la lettura di alcune lettere dei condannati a morte della Resistenza. Quale la colpa dell’attore? Quella di aver interpretato un film sulle foibe: Il cuore nel pozzo. I [...]

continua a leggere »

Gianni Vattimo: il coglione sinistro

2 marzo 2005

Gianni Vattimo, e chi sennò?, non può stare con Bertinotti, che è “troppo di destra” e illustra la sua teoria sul rapimento di Giuliana Sgrena, sequestrata dalla Cia, naturalmente. Perfetta la scelta del nome della rubrica che vorrebbe affidata: il coglione sinistro.

continua a leggere »

L’Unione non fa la forza

10 febbraio 2005

Tanti auguri all’Unione, ex Gad. Le pronostichiamo un grande futuro, naturalmente arcobaleno, come nei colori del simbolo. Al suo primo vagito, l’Unione ha già affondato la Federazione, che dell’Unione doveva essere il timone. Infatti i partiti della Fed avrebbero preferito astenersi sulla missione in Iraq, per non sfiorare il ridicolo di negare il rifinanziamento a [...]

continua a leggere »

Andrea Marcenaro: Franchi, il Follini del giornalismo

9 febbraio 2005

AlÈ, è bastato nominare Bettino Craxi che è partita la girandola delle cazzate. Pazienza per Bertinotti, che peraltro si sapeva. E poi Bertinotti ha due attenuanti: primo, di Craxi non gliene frega un accidente; secondo, sta facendo girare le balle ai diesse in maniera così vorticosa che al suo ìCraxi ha snaturato il socialismoî si [...]

continua a leggere »

Compagni tristi 2: è ora di cambiare

1 febbraio 2005

Per Bertinotti ´un popolo che riesce a votare è un’esperienza che va apprezzataª. Per Folena ´le elezioni sono sempre fatti positiviª. Sentite che misura in questi giudizi, che freddezza, che aplomb. Folena ci invita a diffidare dagli ´entusiasmi faciliª. Va bene, facili non saremo, in Iraq non si può. Ma un po’ di entusiasmo, suvvia, [...]

continua a leggere »

Fortissimamente primarie

24 gennaio 2005

Eccole qua, le salvifiche conseguenze delle primarie pugliesi nella sinistra-centro: per la guida della GAD contro Berlusconi si candidano Di Pietro e Bertinotti, oltre a Prodi (che secondo alcuni porterà alla sconfitta, mentre secondo il riformista boh?). Che però si indispettisce e dice che no, Bertinotti non si dovrebbe candidare perchè non ha un programma [...]

continua a leggere »