Senza via di scampo

La cosa drammatica, è che non c’è alternativa credibile.

di Rolli il 21 luglio 2010 in Opinioni · 35 commenti

{ 35 commenti… leggili o aggiungi il tuo }

k. 21 luglio 2010 alle 12:07

mma ti sei fatta lo sciampo?

Replica

Rolli 21 luglio 2010 alle 14:52

certo che si
se vedi alternative credibili ti ascolto con interesse

Replica

Losciacallo 21 luglio 2010 alle 17:15

Ciao rollina, hai ragione!
Siamo morti, ci stiamo decomponendo. Però ci imbellettiamo, splendidamente inconsapevoli.

Replica

giancarlo 22 luglio 2010 alle 08:43

Le alternative esistono sempre e non devono necessariamente essere ne credibili ne migliori di cosa vanno a sostituire. Senza scomodare la storia, basta vedere cosa è successo dopo tangentopoli: Berlusconi non era un’alternativia credibile, ma un sacco di gente si è tappata occhi e orecchie. Sono disposto a scommettere una discreta cifra che succederà la stessa cosa quando Berlusconi sbaraccherà.

Replica

k. 22 luglio 2010 alle 19:00

Non saprei, le proposte sono moltissime, ma le alternative effettivamente credibili poche.
Siamo ormai mediatizzati e i media ci fanno percepire una realtà appiattita in cui ogni posizione si assomiglia, (come si assomigliano gli spot), tutto sembra giacere sullo stesso piano di squallida mediocrità. Anche se magari non lo è.
La scelta è difficile e delicata, figuriamoci dare dei suggerimenti. Di fatto io uso quello che capita, attualmente un banale shampo all’avena, i risultati mi paiono comunque abbastanza soddisfacenti.
ciao,k.

Replica

Francesco 4 settembre 2010 alle 21:18

le alternative dovrebbero essere credibilmente migliori di Silvio … e lui per mettere in chiaro le cose compra Ibra e Robinho.
mi sa che devo sperare abbia ragione don Verzè e che Silvio bello campi 120 anni …
seriamente, per prima cosa dare fuoco a Repubblica-Unità-FamigliaCristiana, poi esiliare Di Pietro su Plutone, poi iniziare a fare politica. Berlusconi cadrà allora come una pera matura!
Baci

Replica

silvestro 7 settembre 2010 alle 13:30

intendi più credibili di berlusconi?
il resto della popolazione mondiale

Replica

silvestro 7 settembre 2010 alle 13:31

vabbè, ci metto pure topo gigio e l’uomo ragno

Replica

sing 8 settembre 2010 alle 21:56

@ silvestro
Ecco questo tipo di battute sono quelle che hanno fatto la fortuna tutti questi anni di berlusconi. Se Gheddafi è più credibile beh, la Libia non è poi così lontana, stai attento però perchÈ come biologo ti potrebbero accusare di aver iniettato l’aids su qualche bambino. Concordo pienamente con Rolli.

Replica

sing 8 settembre 2010 alle 22:00

@ giancarlo
il mondo secondo me è un po’ cambiato rispetto a tangentopoli, oggi la gente ha bisogno di alternative credibili o meno, che facciano sognare, non che passino il tempo a criticare acidamente chi è al potere.

Replica

Giancarlo 10 settembre 2010 alle 18:08

@Sing: continua pure a sognare tranquillo, non voglio mica toglierti le tue illusioni :)

Replica

sing 11 settembre 2010 alle 09:26

@ giancarlo: ancora la supponenza tipica dell’uomo di sinistra, quali sarebbero le mie illusioni? che ne sai per chi ho votato? Che ti piaccia o no, Obama ha vinto le elezioni vendendo sogni, non certo insultando in continuazione.

Replica

Giancarlo 11 settembre 2010 alle 09:53

@Sing take it easy, io non so quali siano i tuoi sogni e le tue illusioni che ognuno ha i suoi , e francamente sapere per chi voti non sta in cima ai miei pensieri. Comunque la supponenza è tutta tua quando mi definisci tipico uomo di sinistra, per quanto ne sai tu potrei essere un marziano in missione sulla terra. Quanto a Obama, temo proprio che passerà alla storia come colui che a tanti sogni e speranze ha fatto seguire il vuoto pneumatico, sarei comunque felice di accettare smentite. Non ti incazzare che non ne vale la pena e comunque stai sereno che l’amore trionfa sempre.

Replica

sing 11 settembre 2010 alle 10:33

Senti psico-giancarlo io non sono incazzato, che tu sia di sinistra è evidente vuoi smentire? Sei di destra? catto-centrista? Certo che obama molti dei sogni che ha venduto non li sta realizzando, ma tra un venditore di sogni e un acido critico che insulta l’elettorato della parte avversa è più facile che la spunti il primo o no? PerchÈ berlusconi in politica estera eccome se si è dimostrato credibile, oppure meglio obama e sarkozy che fanno la morale sui valori e poi fanno affari con i peggiori dittatori? Berlusconi almeno fa affari senza voler passare da santo. E questo la stampa estera lo riconosce (ovviamente non quella che viene tradotta in Italia). Detto questo preciso che 15 anni fa ci era stato annunciato il ritorno del nazifascismo ma non ci era stato annunciato che tangentopoli sarebbe stato il trampolino per la carriera politica personale di un magistrato. Il primo non è ancora arrivato, il secondo sì.
Saluti

Replica

Giancarlo 11 settembre 2010 alle 11:51

Va be, come non detto, ci casco sempre. statt’ buo’

Replica

sing 13 settembre 2010 alle 10:17

Giancarlo non so che dirti, evidentemente per te uno scambio che esca fuori dai sentieri battuti è inconcepibile. A parte sarcasmi e battutine (che hanno ormai la muffa) nient’altro sai proporre.

Replica

silvestro 13 settembre 2010 alle 15:02

sing…..vabbè,nulla..

Replica

sing 13 settembre 2010 alle 15:59

Già nulla, questo è proprio quello che ha la sinistra da proporre oggi, ti consiglio il saggio di Raffaele Simone “Perchè l’Occidente non va a sinistra”. Ecco una bella discussione seria, ma per farla ci vorrebbe gente seria :)

Replica

silvestro 14 settembre 2010 alle 09:31

caro sing, ma come faccio a discutere con uno che parla a vanvera di eventuali simpatie della sinistra verso il corano, che fa di tutti quelli che la votano (proprietà transitiva?) degli omofobi antisemiti mentre giustifica qualsiasi amicizia e frase di berlusconi?
“Berlusconi almeno fa affari senza voler passare da santo”
beh, m’ero perso le guerre per esportare la democrazia e le nostre radici cristiane imprescindibili.

Replica

Giancarlo 14 settembre 2010 alle 18:55

@Sing “uno scambio che esca fuori dai sentieri battuti ” io è una vita che sono fuori dai sentieri battuti, poi arrivi tu e mi appiccichi l’etichetta “di sinistra”.
Il problema è che io tendo a usare il cervello in modo logico e con chi reagisce in maniera schizzata con argomenti fuori dal seminato proprio non ce la faccio a ragionare. Aggiungici che ho raggiunto un età in cui buttare il tempo mi pesa assai e che non ho spirito missionario. Se hai un barlume di lucidità e onestà intellettuale, rileggiti il commento che ti ha tanto sconvolto e vedrai che centra un cazzo con destra sinistra sopra e sotto. Comunque mi sono scocciato, facciamo così: io non commento i tuoi brainstorming, tu evita di commentare la mia muffa se ci riesci.

Replica

sing 14 settembre 2010 alle 20:55

@ silvestro
Non sapevo che l’Italia avesse partecipato alla guerra in Iraq credevo vi avesse partecipato dopo come forza di pace. L’Afghanistan non è stata presentata come guerra per esportare la democrazia, ma perchÈ nascondevano bin laden. Tra l’altro nessuna analisi aggiornata sui curdi iracheni, ma per carità è troppo per te. Per il resto rileggiti le tue frasi e dimmi se invece pensare come fai tu che pure Gheddafi è più credibile di Berlusconi sia un buon punto di partenza come discussione…
@ giancarlo
Finora ti ho sempre sentito dire cose senza uscire fuori dalla doxa della sinistra, io continuerò a commentare la tua muffa nella speranza che esca un giorno qualcuno che proponga un alternativa credibile a berlusconi, se tu non hai tempo da perdere, mica ti obbligo a reagire, fai un po’ quello che vuoi. I blog sono fatti per discutere, mica per dimostrare agli altri che si ha una vita impegnata.

Replica

sing 14 settembre 2010 alle 21:16

Comunque silvestro visto che hai riesumato i post in cui ti avrei dato dell’antisemita, ti segnalo che anche tu hai dato già della razzista alla Rolli, nel frattempo sei cambiato hai smesso, può darsi che la smetterai pure con le battuttine ammuffite ;)

Replica

Giancarlo 15 settembre 2010 alle 18:16

@Sing visto che mi ci tiri per i capelli: “Berlusconi almeno fa affari senza voler passare da santo” è una frase incredibilmente idiota, e se usassi il tuo stesso metro dovrei definirti idiota. Lo so che fai fatica a capire la differenza ma tant’è.

Replica

sing 15 settembre 2010 alle 18:55

@ giancarlo
Dimmelo pure che sono idiota, sarà pure idiota anche la stampa estera che ha messo in evidenza come a differenza degli altri Berlusconi non parla mai di diritti umani e fa affari in prima linea con putin, erdogan e compagnia bella, mentre gli altri parlano tanto di diritti umani ma poi fanno pure affari senza ottenere nessuna garanzia che vengano rispettati. Hai ragione siamo tutti idiiti tranne tu che sei intelligente.

Replica

Giancarlo 15 settembre 2010 alle 20:03

Io non ti ho dato dell’idiota, non sono te e quindi non mi permetto di tranciare giudizi sulla gente che non conosco. Ho definito idiota la tua frase che sottintende sia meglio fare affari con la lingua in bocca o definire Putin dono di Dio, che fare affari e basta. Come al solito hai travisato e hai capito pere per mele, mi vien da ridere a pensarti alle prese con la stampa estera. Tra l’altro sei anche un tantino sfortunato a difendere gli accordi con la libia proprio il giorno in cui Gheddafi ci spara contro con le armi che gli ha dato berlusconi e con la nostra GDF richiusa nella stiva. Proprio una bella figura, puoi andarne fiero.

Replica

sing 16 settembre 2010 alle 10:29

E no cocco, io non ho parlato della Libia comprati un paio di occhiali, quanto a Putin Chirac gli ha consegnato la legion d’onore per poi criticarlo sulla Cecenia. Sai il Chirac che si opponeva alla guerra in Iraq? Del resto bel ringraziamento i musulmani del suo paese, sotto la sua presidenza hanno messo a ferro e fuoco la Francia… Ne approfitto per salutare l’appoggio di Berlusconi a Sarkò contro quell’ipocrita della Reding, il cui paese il Lussemburgo ha una politica di immigrazione che favorisce gli immigrati fiscali francesi e non solo e manco si occupa di far venire i rom da lei.

Replica

Giancarlo 16 settembre 2010 alle 10:46

@Sing: ora dici “io non ho parlato della Libia” e qualche commento prima “che fanno la morale sui valori e poi fanno affari con i peggiori dittatori? Berlusconi almeno fa affari senza voler passare da santo”
Dov’e che ho capito male? Gheddafi non è un dittatore dei peggiori? Berlusconi non ha fatto affari con Gheddafi? ti risulta che Berlusconi abbia fatto la morale a Gheddafi? Berlusconi con Gheddafi vuol passar da santo?
A questo punto o hai problemi di comprensione persino con quello che scrivi, o sei maledettamente in malafede. Tertium non datur.
Addio.

Replica

sing 16 settembre 2010 alle 12:38

Io ho citato Putin e la Turchia. La questione della Libia è diversa, tutti gli stati che fanno affari con la Libia devono sopportare Gheddafi, in più Gheddafi riscuote simpatie nella sinistra radicale e poi non ho mica detto che in quel dossier poteva fare meglio, come nel caso della Svizzera anche, ma abbiamo troppo bisogno di petrolio anche grazie a chi si oppone al nucleare. In ogni caso anche in Francia ha passato il tempo a insultare e per una settimana intera non due giorni i francesi in cambio di un accordo sulle centrali nucleari. Nel complesso però la politica estere di berlusconi è fine, furba e affarista. Vuol dire che lo voterò? No, ma aspetto con ansia che l’opposizione invece di criticare proponga qualcosa. In quasi tutti i paesi l’opposizione alle destre ha questo problema quindi non è dicendo che Berlusconi è meno credibile di Gheddaffi come ha scritto di fatto Silvestro che avanzeremo. La stai prendendo troppo sul personale, nessuna voglia di riflettere di proporre altrenative. Forse la realtà è che in Italia purtroppo non esiste per ora nessuna alternativa credibile a Berlusconi in grado di tenere un governo per cinque anni senza passare un giorno sì e l’altro anche a litigarsi in seno alla maggioranza. C’è bisogno di stabilità non di casino.

Replica

sing 16 settembre 2010 alle 12:51

Facciamo un esempio solo italiano, tra Berlusconi che ha governato per più di cinque anni senza ridurre l’Italia ai livelli della Grecia o dell’Islanda o un D’Alema che quando poteva fare la legge sul conflitto di interessi ha preferito farsi una torta con Berlusconi sperando di diventare Pd della Repubblica chi è più credibile?

Replica

Giancarlo 16 settembre 2010 alle 13:19

Kermit la rana è più credibile dei due. Comincio ad avere il dubbio di non avere a che fare con una persona, ma con un generatore automatico di frasi fatte.

Replica

silvestro 16 settembre 2010 alle 15:50

secondo me è capezzone che si esercita in incognito.
sing, ma se ti entusiasma berlusconi non hai bisogno di giustificazioni, anche perchè la cosa avrebbe ben poco di razionale.
l’unico impedimento è che ha detto che i gay sono tutti della sinistra. ma penso che basti un tuo mea culpa insieme alla partecipazione certificata al family day
P.S.
tanto per mettere le cose in chiaro: non ho mai detto che gheddafi sia meglio di berlusconi, ho detto che lo sono sicuramente almeno topo gigio e l’uomo ragno.

Replica

silvestro 16 settembre 2010 alle 15:57

oh, sing, se insisti a mettermi in bocca cose che non ho mai detto giuro che te denuncio!
(fai come se ci fosse una faccina sorridente, sia mai che te metti davanti al portone ad aspettà il postino con la raccomandata con gli atti giudiziari)

Replica

sing 16 settembre 2010 alle 18:04

@ silvestro
Denunciami pure, ci sono le prove di quello che hai detto :-)
A me non entusiasma berlusconi, ma non mi entusiasmano nemmeno i vostri attacchi sterili.
“intendi più credibili di berlusconi?
il resto della popolazione mondiale”
Firmato Silvestro
Gheddaffi non fa parte del resto della popolazione mondiale? Cos’è un animale? Almeno assumi le cose che dici no? Vai vai a fare il biologo in Libia Buona fortuna.

Replica

sing 16 settembre 2010 alle 18:05

Quanto a Capezzone mi sta sul cazzo

Replica

silvestro 17 settembre 2010 alle 11:10

sing, tu sei un virtuoso della proprietà transitiva, non c’è che dire.
io non sopporto a prescindere gli ultrasettantenni che si fanno la tinta, per inciso.

Replica

Scrivi un commento

Eventuali commenti volgari, offensivi, fuori tema o palesemente promozionali saranno rimossi.

Post precedente:

Post successivo: