L’influenza A? Sarà psicologica

Mentre l’influenza A si diffonde per tutto il pianeta, e Paesi come la Gran Bretagna, gli Usa, la Francia si allertano, prendono precauzioni, informano parlamento e cittadini per bocca di persone qualificate, in Italia si ufficializza il fai da te a restrizioni zero
Vai a Londra? bravo. Mi raccomando, se hai qualche sintomo al tuo ritorno, stai a casa per un po’.
Non importa se la diffusione è velocissima, mamma e papà, moglie e figli, possono andare al lavoro, a zonzo, al cinema.
Parla Fazio? Sputtanato e costretto a fare marcia indietro: si era permesso di dire che il calendario scolastico avrebbe potuto slittare.
Ma come, qui si nega persino la crisi economica, psicologica ovviamente, e comunque finita (Luca Disarò era, evidentemente, disinformato), e si osa parlare di apertura delle scuole in ritardo?
Fuori Fazio, dentro i luminari della scienza e della medicina: Brunetta Sacconi e Gelmini. La Carfagna doveva essere occupata, altrimenti non si spiega perchè non ci abbia eruditi in merito pure lei.
(Se la D’Addario si fosse comportata bene, probabilmente avrebbe avuto voce in capitolo pure lei)
E così il Paese, privo di un Ministero della Sanità, viene informato da questo meraviglioso e onnisciente terzetto.
Del resto, ci hanno detto, questa è un influenza sciocchina, più leggera di qualsiasi altra normale influenza di stagione
Che colpisca, e sporadicamente uccida, soggetti sani e giovani, è cosa ininfluente. Un morto su tre non aveva patologie gravi, annunciano le autorità sanitarie britanniche
Da noi, invece, l’importante è tacere, sottacere, minimizzare
Presto il nostro arguto premier ci spiegherà che è psicologica.

di Losciacallo il 24 luglio 2009 in Opinioni · 8 commenti

{ 8 commenti… leggili o aggiungi il tuo }

Giancarlo 24 luglio 2009 alle 17:15

Sono stato in Francia qualche giorno fa e se ne parla tantissimo, in televisione danno consigli su come ci si deve comportare e la gente sta comprando le mascherine protettive. Il comportamento dei nostri valorosi credo sia dettato (oltre che da ignavia) dalla paura di compromettere le entrate del turismo. Vogliono far passare agosto e poi si vedrà. Poco gli frega se il gioco che stanno facendo lo fanno sulla pelle della gente che se dovesse esplodere l’epidemia si troverà completamente impreparata, l’importante per loro è stare sereni intanto che si puo’.

Replica

elo 25 luglio 2009 alle 15:37

mah
ritengo che quelli del governo sia degli emeriti incapaci.
ma gli allarmi della oms secondo me celano troppo spesso interessi delle case farmaceutiche.
come per l’aviaria, come per la sars.
i morti ci sono in paesi sottosviluppati. o almeno non mi sembra ci siano state vittime altrove (ma forse sbaglio).
crederò alle pandemie allarmanti tipo un armageddon quando seriamente prenderanno in considerazione l’aids.
ma tanto quello è un problema africano, l’occidente i suoi malati li rende cronici così da arricchire le industrie farmaceutiche…

Replica

Rolli 25 luglio 2009 alle 17:17

Che ci siano interessi delle case farmaceutiche è ovvio, che l’allarme sia reale è provato
contagiati e morti in Inghilterra
contagiati e morti in Usa
Poi certo Elo, di cose poco chiare, in queste influenze, ce ne sono tante
Basti pensare che prima che scoppiasse la suina in Messico, le autorità del Paese avevano stretto l’accordo con la causa farmaceutica per vaccini e antivirali

Replica

elo 26 luglio 2009 alle 12:09

maledette merde

Replica

silvestro 29 luglio 2009 alle 12:52

da quello che so da chi si sta occupando proprio di questo ci sono state diverse questioni.
la prima questione è la situazione reale:
in caso di pandemia bisogna fare le tre seguenti cose:
vaccinare le persone a rischio
vaccinare il personale sanitario e quello addetto all’ordine pubblico
chiudere le scuole.
la cosiddetta febbre suina ha un impatto uguale ad un’influenza stagionale con la differenza che colpirà una fetta di popolazione enorme.
sapendo che un’influenza stagionale fa comunque dei morti, bisogna aspettarci un numero di decessi considerevole.
non c’è un completo accordo tra l’OMS e l’EMEA su come reagire, ma l’EMEA, quindi l’europa, ha dato disposizione di vaccinare l’intera popolazione allertando le case farmaceutica per la produzione di vaccini, anche pediatrici.
la seconda questione è la situazione italiana:
l’italia, attraverso l’ISS, sta monitorando efficacemente la situazione ma il nosto paese non ha scorte di antivirali sufficienti per tutti e il governo non ha ancora dato disposizioni sugli antivirali pediatrici.
la terza questione riguarda la solita patetica incompetenza ed irresponsabilità dei mezzi di informazione e dei nostri politici.
fazio avrà sicuramente parlato dei tre punti da seguire in caso di pandemia e il giornalista ha messo in prima pagina la frase sulla chiusura delle scuole. cosa irresponsabile e non ancora decisa.
c’è una guerretta interna alla maggioranza con in ballo il ministero della salute (ancora inesistente nel nostro occidentale e civile paese) ed il nostro superstar brunetta, tuttologo vicino ad un tre/quattro nobel di varia natura, ha deciso che la riapertura delle scuole non sarà ritardata, seguito a ruota dai pari grado gelmini e sacconi.
un saluto a tutti ed in bocca al maiale!

Replica

silvestro 29 luglio 2009 alle 12:55

ho fatto confusione tra le varie profilassi , ma spero che si capisca lo stesso

Replica

antony 11 gennaio 2010 alle 20:50

I numeri di questa pandemia sono strani.
Partiamo dal numero di morti.Il primato in europa è dell’inghilterra,i cugini americani,con 355 casi,segue la Spagna a 271,
la francia a 265,l’ITALIA a 204,la germania a 159 e la polonia a 148.
Tutti paesi che in qualche modo sono coinvolti nelle missioni NATO e sono in prima linea col terrorismo e anche i paesi che hanno i maggiori mercati finanziari colpevoli dell’anno horibbilis 2009 che ha mostrato tutte le defaiance delle banche e dei grandi gruppi assicurativi.
Che nesso c’è in tutto questo ancora non sono arrivato a comprenderlo ma piano piano ci arriverò se non lo farà qualcun altro prima di me.
Come è possibile che in Austria (sede della Baxter europa) dall’inizio della pandemia ci sono stati solo 3 morti di cui 2 erano italiani (una era una bella bambina trentina di appena 10 anni)???
Eppure in austria come in islanda (solo 2 decessi) fa tanto freddo e buscarsi una polmonite è all’ordine del giorno eppure in 2 paesi come Islanda e Asutria abbiamo un totale di soli 5 morti quasi quanto malta,che è un poco più grande di capri e che ha avuto solo 3 morti.
Gli esperti,dicono che colpisce a macchia di leopardo e così austria,belgio (17)e lussemburgo (3)non sono stati colpiti duramente dalla pandemia,mentre altri paesi hanno dovuto piangere lacrime di sangue.
Qulacosa non funziona e fa pensare che il virus H1N1v non sia il solo responsabile dei decessi avvenuti.
Molto probabilmente in alcune zone europee è accompagnato da altri virus respiratori che insieme costituiscono il mix letale che in alcune persone che ne vengono colpite,hanno un esito infausto.
Ma quali sono questi virus che attaccano così fortemente il sistema respiratorio e dove sono annidati e come è possibile entrare in contatto con loro ?
L’unica risposta che sono riuscito a darmi e che stanno in alcuni posti ed in altri no perchè nei posti dove stanno ce li mettono.
Come? Non lo so,ma non mi meraviglierei se mi dicessero che vengono rilasciati da aerei o mezzi terrestri che vanno su e giù per l’europa inondando l’aria di queste sostanze.
Non mi meravigliai quando il telegiornale alcuni anni fa fece vedere che in Italia per le normali autostrade erano transitati autotreni con pezzi meccanici giganteschi per la costruzione di un supercannone che doveva servire mi pare in Iraq.Pertanto non mi sorprenderei se apprendessi che in europa girano mezzi o veivoli atti a spargere miscele di virus altamente patogene.
Ed infine,guarda caso,l’inverno 2009/2010 se non è stato il più rigido dell’ultimo secolo (ma poco ci manca) è stato senza dubbio il più gelato come estensione.Si parla infatti di paesi intrappolati tra il ghiaccio da Seattle (estremo confine ovest del nord america) fino alle regioni estreme dell’est della cina.Praticamente il polo nord si è spostato di longitudine molto molto più giù.Manipolazioni del clima da parte di qualche superpotenza??Hanno messo le mani pure qua ed anche qua come sui derivati in borsa,e nella vicenda pandemia,il gioco a questi deficenti è scappato di mano ???
Per il momento le mie possoo apparire congetture di una mente malata e forse lo sono ma ci sono ancora tante cose che non mi tornano.
E poi ci vengono a parlare di ufo e dei cerchi nel grano! Quelle si che sono autentiche bufale e scherzetti da dilettanti,i grossi guai li hanno fatti con pochi soldi.
I futures e i derivati nelle borse possono agire anche con leve 10 o anche 1000,cioè con un dollaro ne puoi muovere mille.
La pandemia si innesca con molti meno soldi di quel che ci vuole per costuire un atomica,con l’arricchimeto dell’uranio l’acqua pesante etc,e l’Iran ne sa qualcosa.Mettere mano alla metereologia potrebbe costare ancora meno,creando campi magnetici che spostano il regolare flusso delle correnti oceaniche si può modificare di molto il clima terrestre,l’unica cosa che non sanno è come poi cambia.
Insomma stiamo in mano ai deficienti che ci porteranno alla rovina se non facciamo qualcosa.
Smantellare l’OMS perchè non ha saputo prevedere il prevedibile e non sovvenzionare più l’organizzazione,chiudere i mercati dei futures delle opzioni e dei derivati sia sulle materie prime che su tutti gli altri strumenti finanziari negoziabili e pretendere dai governi centrali come viene speso ogni cent e rendere pubblici i conti dei fondi neri ai quali ogni super potenza attinge per finanziare ogni progetto.Solo così eviteremo la catastrofe e la fine del mondo che se non arriverà nel 2012 (altra grande corbelleria) sicuramente sarà imminente se continuiamo così.

Replica

antony 11 gennaio 2010 alle 20:50

I numeri di questa pandemia sono strani.
Partiamo dal numero di morti.Il primato in europa è dell’inghilterra,i cugini americani,con 355 casi,segue la Spagna a 271,
la francia a 265,l’ITALIA a 204,la germania a 159 e la polonia a 148.
Tutti paesi che in qualche modo sono coinvolti nelle missioni NATO e sono in prima linea col terrorismo e anche i paesi che hanno i maggiori mercati finanziari colpevoli dell’anno horibbilis 2009 che ha mostrato tutte le defaiance delle banche e dei grandi gruppi assicurativi.
Che nesso c’è in tutto questo ancora non sono arrivato a comprenderlo ma piano piano ci arriverò se non lo farà qualcun altro prima di me.
Come è possibile che in Austria (sede della Baxter europa) dall’inizio della pandemia ci sono stati solo 3 morti di cui 2 erano italiani (una era una bella bambina trentina di appena 10 anni)???
Eppure in austria come in islanda (solo 2 decessi) fa tanto freddo e buscarsi una polmonite è all’ordine del giorno eppure in 2 paesi come Islanda e Asutria abbiamo un totale di soli 5 morti quasi quanto malta,che è un poco più grande di capri e che ha avuto solo 3 morti.
Gli esperti,dicono che colpisce a macchia di leopardo e così austria,belgio (17)e lussemburgo (3)non sono stati colpiti duramente dalla pandemia,mentre altri paesi hanno dovuto piangere lacrime di sangue.
Qulacosa non funziona e fa pensare che il virus H1N1v non sia il solo responsabile dei decessi avvenuti.
Molto probabilmente in alcune zone europee è accompagnato da altri virus respiratori che insieme costituiscono il mix letale che in alcune persone che ne vengono colpite,hanno un esito infausto.
Ma quali sono questi virus che attaccano così fortemente il sistema respiratorio e dove sono annidati e come è possibile entrare in contatto con loro ?
L’unica risposta che sono riuscito a darmi e che stanno in alcuni posti ed in altri no perchè nei posti dove stanno ce li mettono.
Come? Non lo so,ma non mi meraviglierei se mi dicessero che vengono rilasciati da aerei o mezzi terrestri che vanno su e giù per l’europa inondando l’aria di queste sostanze.
Non mi meravigliai quando il telegiornale alcuni anni fa fece vedere che in Italia per le normali autostrade erano transitati autotreni con pezzi meccanici giganteschi per la costruzione di un supercannone che doveva servire mi pare in Iraq.Pertanto non mi sorprenderei se apprendessi che in europa girano mezzi o veivoli atti a spargere miscele di virus altamente patogene.
Ed infine,guarda caso,l’inverno 2009/2010 se non è stato il più rigido dell’ultimo secolo (ma poco ci manca) è stato senza dubbio il più gelato come estensione.Si parla infatti di paesi intrappolati tra il ghiaccio da Seattle (estremo confine ovest del nord america) fino alle regioni estreme dell’est della cina.Praticamente il polo nord si è spostato di longitudine molto molto più giù.Manipolazioni del clima da parte di qualche superpotenza??Hanno messo le mani pure qua ed anche qua come sui derivati in borsa,e nella vicenda pandemia,il gioco a questi deficenti è scappato di mano ???
Per il momento le mie possoo apparire congetture di una mente malata e forse lo sono ma ci sono ancora tante cose che non mi tornano.
E poi ci vengono a parlare di ufo e dei cerchi nel grano! Quelle si che sono autentiche bufale e scherzetti da dilettanti,i grossi guai li hanno fatti con pochi soldi.
I futures e i derivati nelle borse possono agire anche con leve 10 o anche 1000,cioè con un dollaro ne puoi muovere mille.
La pandemia si innesca con molti meno soldi di quel che ci vuole per costuire un atomica,con l’arricchimeto dell’uranio l’acqua pesante etc,e l’Iran ne sa qualcosa.Mettere mano alla metereologia potrebbe costare ancora meno,creando campi magnetici che spostano il regolare flusso delle correnti oceaniche si può modificare di molto il clima terrestre,l’unica cosa che non sanno è come poi cambia.
Insomma stiamo in mano ai deficienti che ci porteranno alla rovina se non facciamo qualcosa.
Smantellare l’OMS perchè non ha saputo prevedere il prevedibile e non sovvenzionare più l’organizzazione,chiudere i mercati dei futures delle opzioni e dei derivati sia sulle materie prime che su tutti gli altri strumenti finanziari negoziabili e pretendere dai governi centrali come viene speso ogni cent e rendere pubblici i conti dei fondi neri ai quali ogni super potenza attinge per finanziare ogni progetto.Solo così eviteremo la catastrofe e la fine del mondo che se non arriverà nel 2012 (altra grande corbelleria) sicuramente sarà imminente se continuiamo così.

Replica

Scrivi un commento

Eventuali commenti volgari, offensivi, fuori tema o palesemente promozionali saranno rimossi.

Post precedente:

Post successivo: