aprile 2009

Terremoto annunciato: niente polemiche, per cortesia

6 aprile 2009

Stanotte, alle 3 e mezza circa, sono schizzata fuori dalla stanza, ho preso mio figlio, che mi guardava come se fossi impazzita, e mi sono messa sotto l’arco di un muro portante di casa, mentre tutto oscillava in modo impressionante. I pensieri, in quei momenti, sono velocissimi, simultanei e, mentre tenevo stretto mio figlio accanto [...]

continua a leggere »