Bossi come Prodi, anzi meglio

L’affluenza alle urne per le Primarie dell’Unione è stata sicuramente un successo, ma non un evento senza precedenti.
La Lega, nel 1997, quando chiese il voto ai suoi elettori sull’indipendenza della Padania, il 25 maggio raccolse nei suoi gazebo 4.883.863 persone, e sempre nello stesso anno ottenne 6.032.000 mila voti per l’elezione del parlamento padano.
Non irrilevante, nella valutazione dei numeri rispetto alle Primarie, e che ovviamente si votò solo al Nord.
Arturo Parisi, allora sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, si espresse in questo modo, circa l’affluenza alle urne:
“Dati destituiti di ogni fondamento e frutto della fantasia più sfrenata”
seguito a ruota dall’ex vice premier Walter Veltroni:
“La Lega ha gonfiato i numeri”.
“Inutile drammatizzare – disse Prodi, che era presidente del Consiglio – questo voto non conta. Vedete, sono così pochi che hanno bisogno anche del mio voto. Volete che vada a dare una mano?”

di Losciacallo il 19 ottobre 2005 in Politica · 9 commenti

{ 9 commenti… leggili o aggiungi il tuo }

jumper 19 ottobre 2005 alle 01:48

se non ricordo male le raccolsero in modo un po’ “allegro” le firme…

Replica

Rolli 19 ottobre 2005 alle 01:57

Così si disse, ma così si dice anche oggi su quelle dell’Unione. Non sono verificabili entrambi in nessun caso :)

Replica

Enrcio 19 ottobre 2005 alle 11:39

Beh le due cose sono diverse, il voto dei leghisti era solo un gioco perchè aveva un obiettivo improcedibile (la Padania non esiste) mentre il voto di domenica serviva a leggittimare un canddiato e un programma elettorale in vista di un obiettivo concreto.
Quindi mi sembra goiusti dire che quel voto nno contava nulla, mentre questo sì.

Replica

Rolli 19 ottobre 2005 alle 12:03

Anche le primarie non esistono perchè non hanno alcun valore legale. Che la Padania non esista è tutto da dimostrare, nel momento in cui sei milioni di persone del nord vanno a votare. Sono due consultazioni ideali, ognuna avrà i suoi sostenitori, la lega certo è folcloristica (mica tanto però, visto che quel voto, mi ricordo bene, fece piuttosto paura)ma anche Prodi secondo altripunti di vista lo è. Non c’era un’alternativa seria, ad esempio, in queste primarie, ma ciò nulla toglie al valore della partecipazione che c’è stata. Toglierlo a quella della lega mi pare comodo e pure antidemocratico.
Se poi si vuole parlare di obiettivi concreti non mi adagerei sugli allori, visto che la secessione soprattutto a quel tempo lo era. Oppure mi si spieghi perchè tre leghisti si siano fatti anni di carcere per aver “conquistato” il campanile di Venezia, proprio in virtù dell’indipendenza padana.

Replica

silvestro 19 ottobre 2005 alle 12:44

io non capisco,
sei milioni e passa quando alle politiche prese più o meno la metà?
http://www.repubblica.it/speciale/elezioni2001/camera.html
è perlomeno un fatto eccezionale.
sulle ragioni per cui i tre costruirono un artigianale tank e “conquistarono”il campanile di s.marco avrei un’idea….

Replica

Giancarlo 19 ottobre 2005 alle 14:38

Mettiamola cosi: la lega alle prossime elezioni se prende la meta di 6 milioni di voti non ce n’e’ per nessuno, il centrodestra vince. Invece l’unione se prende 4.000.000 di voti c’e’ da spararsi. Secondo te chi ha cacciato la balla?

Replica

Gianluca 19 ottobre 2005 alle 17:43

i dati della lega erano una balla
all’epoca ero un baldo ragazzino che passava la domenica, prima la mattina dopo la messa delle 9.30 e poi il pomeriggio, a cazzeggiare nel cortile della parrocchia, giusto di fronte al gazebo della lega, e mi ricordo che quel giorno non si sono viste più di due persone per volta, con delle ore intere senza che arrivasse nessuno…
e il giorno dopo, stando a quanto pubblicato sul giornale locale, secondo la lega avrebbero ci avrebbero 900 persone… mah, ci saranno andati tutti mentre pranzavo
me ne ricordo bene perchè nel mio gruppetto di amici ne abbiamo riso per anni :)

Replica

Gianluca 19 ottobre 2005 alle 17:45

con l’eccezione del dopo messa delle 11, quando c’è stata più affluenza, ovviamente
ma anche lì non c’erano 800 persone in fila

Replica

YukioMishima 19 ottobre 2005 alle 21:10

E adesso dicono che i numeri delle primarie dell’unione sono i dati di un grande successo…che buffoni!
Cmq, se il voto dei leghisti era un gioco folcloristico, quello dell’unione è stato perlomeno una farsa…
La Padania può anche non esistere…ma a questo punto, io vorrei sapere Prodi, cos è? Un derivato del maiale, o cosa..?

Replica

Scrivi un commento

Eventuali commenti volgari, offensivi, fuori tema o palesemente promozionali saranno rimossi.

Post precedente:

Post successivo: