Arabia Saudita:donne al voto, ma senza patente

Il ministro degli Esteri dell’Arabia Saudita ha comunicato che le elezioni municipali svoltesi a febbraio sono state un tale successo che si pensa di estendere il voto anche alle donne.
L’altro ieri l’Alta corte di Taif ha ribadito che le donne saudite che guidano violano la legge islamica.

di Rolli il 1 marzo 2005 in Medio Oriente · 6 commenti

{ 6 commenti… leggili o aggiungi il tuo }

massimo 1 marzo 2005 alle 12:48

Il rispetto per le donne tipico della cultura islamica, vuole infatti che le donne, non debbano sottoporsi allo stess della guida…

Replica

Alex Marra 1 marzo 2005 alle 13:43

andranno a votare con i mezzi pubblici o a piedi, così si ridurrà l’inquinamento e non si renderanno necessari blocchi del traffico, targhe alterne, etc.

Replica

Angelo Mele 1 marzo 2005 alle 15:04

mi sono rotto il cazzo. bombardiamo anche questi cialtroni.

Replica

cialtrone 1 marzo 2005 alle 17:07

Eh no per bombardar ei cialtorni ci vuole :
1) Un governo di sinistra
2) un presidente US democratico

Replica

YukioMishima 1 marzo 2005 alle 19:13

Un governo di sinistra è troppo pavido per fare guerra, e un presidente US democratico ha le mani legate dai petrolieri tanto quanto un repubblicano…

Replica

mussolini 16 novembre 2006 alle 01:44

per me sono dei geni….meglio una donna che vota in una democrazia finta che un pericolo reale sulle strade

Replica

Scrivi un commento

Eventuali commenti volgari, offensivi, fuori tema o palesemente promozionali saranno rimossi.

Post precedente:

Post successivo: