Weekly Report:le news stravaganti della settimana

Vladimir Putin ha detto che la Russia arriverà alla democrazia
secondo la sua maniera e le sue tradizioni e il
sindaco di Mosca Yuri Luzhkov sta pensando di imporre
delle multe al servizio meteorologico della città in caso
di previsioni sbagliate.
Il primo ministro iracheno Allawi
ha annunciato l’intenzione del suo Paese di aderire
allo Statuto di Roma istitutivo della Corte Penale Internazionale
e un tribunale di Teheran ha fatto dare cento
frustate
a una donna colpevole di aver tradito il marito.
A Bruxelles, nelle toilette del governo belga, alcuni
impiegati hanno attaccato degli adesivi raffiguranti
il volto di George W. Bush e la scritta: ´Dai, falla tutta
su di me!ª e a Hollywood alcuni ignoti hanno dipinto
una svastica sulla fronte di una fotografia di George W.
Bush
stampata per festeggiarne la rielezione.
George
W. Bush
ha quindi detto di aspettarsi che il premier
francese Jacques Chirac sia ´un buon cowboyª e a Tel
Aviv
, durante l’inaugurazione della nuova sede del ministero
della Difesa, due soldati si sono affacciati da
una finestra mostrando il sedere alle pubbliche autorità.
Il governo svizzero ha autorizzato un fratello di
Bin Laden a utilizzare il proprio cognome come marchio
commerciale
e il governo cinese detto che intende incrementare la sua presenza economica nei Caraibi
inviando in quei Paesi turisti e polizia.
Il Pentagono ha annunciato di avere, rispetto agli
anni scorsi, una visione più pessimista dell’espansione
della Cina nel mondo e le Nazioni Unite hanno calcolato
che nel 2050 la popolazione indiana supererà quella
cinese.
Nel Nord dell’India un gruppo di bambini ha
quindi sposato un branco di cani e la regina Elisabetta
d’Inghilterra ha confermato di non avere intenzione di
partecipare al matrimonio civile tra il principe Carlo e
Camilla Parker Bowles.
Secondo un’indagine condotta
da alcuni scienziati inglesi la maggior parte dei cittadini
britannici non dialoga più ma si dedica esclusivamente
al pettegolezzo e alle chiacchiere e un impiegato del dipartimento
sanitario di Palm Beach ha spedito per sbaglio
a ottocento colleghi un riservatissimo elenco con i
nomi di seimilacinquecento ammalati di Aids.
Per un errore,
in una cittadina canadese, al posto di un numero
verde ministeriale per informazioni sul traffico stradale,
gli utenti si sono trovati a parlare con una sexy line e la
città olandese di Tilburg ha deciso di offrire alle sue cittadine
dei distributori automatici di vibratori.
Un medico di Chicago ha denunciato l’ex amante per avergli rubato lo sperma e per averlo reso padre
contro il suo volere e in Scozia un cieco è stato arrestato
per aver morso il proprio cane guida.
Uno psichiatra
dell’Università di Pittsburgh ha scoperto che l’inquinamento
aumenta la violenza perché le tossine alterano
gli equilibri cerebrali degli uomini e una catena di pub
inglesi ha vietato l’utilizzo di nomi sexy per i cocktail
perché l’alcol fa male alla salute al contrario del sesso.
Il medico sociale del Milan è stato arrestato durante la
trasferta di Champions League a Manchester perché
avrebbe commesso atti osceni contro una massaggiatrice
dell’albergo che ospitava la squadra e l’allenatore
del Genoa Serse Cosmi avrebbe fatto proiettare sul
pullman della sua squadra di calcio un film pornografico
per sostenere il morale dei giocatori.
I servizi segreti
americani avrebbero quindi intercettato una presunta
telefonata omosessuale tra il capo dei terroristi iracheni
Al Zarqawi e Shadi Abdallah, un’ex guardia del
corpo di Bin Laden (Al Zarqawi: ´Fammi star tranquillo,
dimmi come stai? Come va con la tua religione?
Mi manchi, e chiedo sempre di teª. Abdallah: ´Anche
tu mi manchi, e io chiedo di te ancora più spesso. Comunque
sto bene, Allah sia ringraziatoª).
Edoardo Camurri - Il Riformista

di Rolli il 28 febbraio 2005 in Società e dintorni · 7 commenti

{ 7 commenti… leggili o aggiungi il tuo }

ispirati 1 marzo 2005 alle 00:36

Al Zarqawi gay?
Ma Allah come l’ha presa?

Replica

Rolli 1 marzo 2005 alle 00:39

Ah, ma loro Allah se lo girano a comodo, non ti credere :)
Gli altri gay li uccidono, e loro..beh, sai, sono comandanti..

Replica

blind 1 marzo 2005 alle 00:55

La notizia su Al Zarqawi frocio appartiene alla solita disimformazione messa in giro dal Pentagono e dalla CIA per offuscare l’immagine di un partigiano fiero e virile !
Blind

Replica

ispirati 1 marzo 2005 alle 02:55

contrordine compagne!
un mio collega curdo (iraniano) mi suggerisce che questo e’ semplicemente l’estremamente cordiale modo di comunicare che due arabi usano tra loro. Insomma, come i siciliani.
Possiamo percio’ dichiarare nullo ogni sospetto di omosessualita’ su Al Zarqawi (mi ci manca solo che il fondamentalista che mozza le teste alle donne che non rispettano il corano sia gay! Un po’ come dire che Goebbels avesse origini ebree.. oops!)

Replica

blind 2 marzo 2005 alle 12:57

Credo che uno dei motivi per qui nelle societa’ islamiche l’omossessualita’ venga punita con la pena di morte, sia dovuta anche a questa forma di relazione sociale tra sesso maschile.
Gli uomini vanno per strada tenendosi teneramente per mano e finirebbero con l’essere confusi coi gay.
Comunque, Ispirati, pensa alla delusione che hai dato al compagno Nichi Vendola che vedeva in al Zarqawi non solo un grande partigiano nella resistenza all’anti imperialismo americano ma pure un grande gay.
Gia’ aveva preparato i cartelli giganti col faccione di Al Zarqawi da portare al primo gay pride nazionale.
Blind

Replica

blind 2 marzo 2005 alle 13:02

…c’e’ un anti di troppo nel mio commento: “resistenza all’imperialismo …”
Blind

Replica

YukioMishima 5 marzo 2005 alle 15:25

La realtà a volte supera la fantasia…

Replica

Scrivi un commento

Eventuali commenti volgari, offensivi, fuori tema o palesemente promozionali saranno rimossi.

Post precedente:

Post successivo: