Autobomba per Rafik Hariri

Ucciso Rafik Hariri, ex premier libanese, l’uomo politico moderato che si batteva per liberare il Libano dall’occupazione siriana.
Un’autobomba contro la pace in Medio Oriente.
L’analisi ben scritta di di Jim Momo:
” L’assassinio di Hariri va letto quindi nel contesto sia delle molte forze del terrore in attività in Medio Oriente, sia del sostegno di Assad al terrorismo e al governo pro-siriano di Beirut. L’attentato è destinato infatti ad avere un’influenza negativa sul processo di riconciliazione tra Sharon e Abu Mazen e sulle chance di convincere i gruppi palestinesi al cessate-il-fuoco.” (leggi tutto)

di Rolli il 15 febbraio 2005 in Medio Oriente · commenta

Scrivi un commento

Eventuali commenti volgari, offensivi, fuori tema o palesemente promozionali saranno rimossi.

Post precedente:

Post successivo: