I musulmani canadesi e la sharia

La Società dei Musulmani canadesi ha fondato l’Istituto Islamico della Giustizia Civile, un passo fondamentale della loro battaglia per ottenere l’istituzione di tribunali coranici.
Dal 1991 in Canada vige una legge che consente alle autorità religiose di dirimere piccole cause civili, ma alcune associazioni musulmane canadesi – la più agguerrita delle quali è stata portata sul banco degli accusati, sospettata di “essere parte del complotto criminale del terrorismo islamico” in riferimento all’attentato dell’11 settembre - spingono per sostituire del tutto i codici con la sharia. Solo su “base volontaria”, dicono.
Immagino quanto “volontaria” sarebbe, ad esempio, l’adesione alla sharia da parte di una donna musulmana accusata di adulterio o maltrattata, o quella di un fratello o figlio omosessuale. (fonte: Libero)

di Rolli il 11 febbraio 2005 in L'altroMondo · 25 commenti

{ 25 commenti… leggili o aggiungi il tuo }

La bella senza bestia 11 febbraio 2005 alle 11:34

Senta, Rolli, mi tolga un dubbio: lei aderirebbe con piacere e volontariamente a una comunità che ha la sedia elettrica, la camera a gas e l’iniezione di pentothal fra i suoi strumenti di redenzione e, soprattutto, è umana quindi fallace quindi non indenne da errori giudiziari?

Replica

Francesco 11 febbraio 2005 alle 12:30

Mi sembra che parecchi milioni di persone lo facciano ogni anno. Alcuni addirittura rischiando la pelle e violando le leggi per riuscirci.
Forse quella comunità ha anche altro da offrire.
Francesco

Replica

blind 11 febbraio 2005 alle 13:03

Bella, anche la cioccolata e la m… hanno lo stesso colore ma io ne so distinguere le differenze anche senza avvicinarmi troppo…e tu?
Blind

Replica

Rolli 11 febbraio 2005 alle 16:51

A prescindere dal fatto che sono contraria alla pena di morte, certo tra un tribunale islamico (visto come è composto e con quale fanatismo ideologico e religioso) e uno occidentale, pur con la pena di morte, se proprio devo scegliere aderisco al secondo senza nemmeno pensarci.

Replica

Rolli 11 febbraio 2005 alle 16:52

E soprattutto ritengo osceno che un tribunale islamico possa insediarsi in una società civile

Replica

British Bulldog 11 febbraio 2005 alle 22:48

Rolli se è per quello (purtroppo ) in Canada e permesso pure l agire di quella nota associazione di ladri e pedofili noti nota nel mondo col nome di setta pedofila romana ( poi qualche imbecille la chiama chiesa cattolica )
Non ringhiare se a differenza del italietta attuale
Il Canada è un grande nazione

Replica

British Bulldog 11 febbraio 2005 alle 22:51

dimenticavo in generale quello che ho scritto prima lo confermo
in personale ,,ti voglio sempre un bene dell anima rolli
Ok?

Replica

rolli 11 febbraio 2005 alle 23:04

Anche io :)
pensa che te ne voglio nonostante le castronerie sulla Chiesa :P

Replica

LR 11 febbraio 2005 alle 23:47

British non ti sembra di esagerare? Lo sanno tutti che la Chiesa Cattolica non è propriamente una setta. Ok ok, sparisco. :-)

Replica

Lontana 12 febbraio 2005 alle 03:38

Invito il bulldog inglese a venire a farsi un giretto ( approfondito) in Canada. … un grande, magnifico, paese, ma non una grande nazione.Per avere una nazione bisogna avere la stessa lingua e la stessa cultura e qui ci sono due lingue ( ufficiali) e molte culture. Nel Paese della grande tolleranza, della carta dei diritti più avanzata, sono le minoranze che ormai dettano legge. A furia di fare indigestione di tutte queste belle cose ti viene la nausea. Ero contro la pena di morte, adesso comincio a pensare che, in casi certi, possa essere catartica. Ero critica verso la Chiesa e ora mi appare l’ultimo baluardo dei valori ancestrali. L’omosessualità non mi dava alcun problema ed ora sto diventando omofobica. La sharia È uno dei tanti paradossi di questa paura di non essere abbastanza aperti, abbastanza accoglienti, paura di fare la figura dei retrogradi.

Replica

Alan 13 febbraio 2005 alle 22:09

Non posso che essere d’accordo con Lontana che, come me, vive in Canada. Poi però, cara Rolli, ti tiro le orecchie: passi per il link… ma che tre settimane dopo l’inchiesta su Avvenire e i link sia sul mio blog che su Wind Rose Hotel (che tu frequenti) mi presenti tutto questo come una chicca, mentre invece è una scopiazzatura di Libero, che tra parentesi in Canada non ha nessuno e quindi scrive con le agenzie…
Vabbè, ti perdono… giusto perché sei tu.

Replica

stefano 14 febbraio 2005 alle 10:31

Per tutti: Irshad Manji ‘Quando abbiamo smesso di pensare?’, le fenici rosse-Guanda. Canadese, musulmana, omosessuale, donna nell’Islam, l’autrice pone a sè stessa e ai musulmani e a tutti gli altri domande fondamentali sulla sua tradizione religiosa. E risponde con grande precisione e documentazione. Questa non è una marchetta.

Replica

British Bulldog 14 febbraio 2005 alle 16:42

dal mio punto di vista la cosidetta “chiesa cattolica” e una setta alla pari dei Dianetics Lr anzi I Dianetica sono ,pur con le loro pecche ; 10000 volte meglio della setta papista
Per me Chiese (non religione) Stimabili e Rispettabili sono i Riformati e Gli Ortodossi
Ma non i papisti
quelli mai
Dal mio punto di vista i cosidetti “cattolici ” meritano solo il trattamento usato da Ireton
Quando ha ripulito il Nord dai papisti
Quanto al Canada
IL Canada è tutto quello che l italia vorrebbe
essere e non sara mai
Una Grande Nazione di Grande civilta

Replica

Francesco 14 febbraio 2005 alle 18:03

BB
non ti dico dove pare che tu abbia infilato la testa, visto quello che vedi …
Francesco

Replica

Alan 14 febbraio 2005 alle 18:04

Bulldog, direi che dandoti il nome di un cane hai già detto tutto da solo. British, poi, non lo sei affatto. E, quanto al Canada, io dubito che tu ci sia stato per più di 10 giorni in vita tua, ammesso che tu ci sia stato. E se ci sei stato di più e pensi queste cose, beh… direi che sei senza rimedio.

Replica

LR 14 febbraio 2005 alle 18:13

British la mia era una battuta che giocava sulle tue accuse “pedofili”, “ladri” e “setta”, indignandomi solo per la setta. Una volta ne ho sentita una ancora più bella: “Lei è un imbecille comunista!” “Comunista lo dica a qualcun’altro.”
A proposito, Lontana, ma che hanno combinato gli omosessuali in Canada per meritarsi l’omofobia? :-|

Replica

rolli 14 febbraio 2005 alle 18:23

E’ perfettamente inutile che mi tiri le orecchie, Alan: io non leggo quotidianamente tutti i blog perchè avrei anche una vita, delle incombenze, cose fuori dal blog e il tempo è quello che è e già senza leggere tutte le decine di blog (siamo al centianio e passa) che conosco mi farebbe alimentare con la cannuccia.
I ping e i track back servono proprio in questi casi: basterebbe inviarli come fa Wind così quando apro il menù li vedo e vado a leggere ed eventualmente integro.
Certo la notizia viene da Libero e non da ottocento fonti variegate proprio perchè già spendo un’enormità del mio tempo sia nel leggere una media di sei quotidiani al giorno, seguire quelli online, più il resto e poi fare una cernita, il più delle volte riassumerli e integrarli se non anche commentarli.
Mi basta, visto che sono un blog, e questo non è un lavoro. ciao :)

Replica

YukioMishima 14 febbraio 2005 alle 18:33

Il Canada è una grande nazione perché permette ai musulmani di applicare le loro leggi barbariche o perché permette la libera vendita di droghe varie…?
Per dirne una, in questi ultimi anni anche i canadesi stessi hanno cominciato a lamentarsi del governo troppo permissivo..

Replica

bill 14 febbraio 2005 alle 18:58

A parte che gli pseudoclericali alla BB fanno cadere le braccia, al solo pensare all’inutilità degli sforzi della sua famiglia nel cercare di dargli uno straccio di istruzione; ma perchè parlare a vanvera? Tanto per dire, in alcuni stati canadesi è proibito usare deodoranti ( versione aggiornata della legge Sirchia ); se si esce da un supermercato ci si può accendere una sigaretta non entro 50 mt. dallo stesso ( pare faccia più male ); se un genitore divorziato fuma, può dire addio ai suoi figli etc etc etc. Questo per dire che, pur di denigrare il nostro paese, si creano miti di cartapesta su paesi cui non abbiamo proprio un cazzo da invidiare, a parte i grizzly. Lascio perdere le scemenze da alcolizzato sulla serietà della chiesa Anglicana, nata per ufficializzare le volontà di un puttaniere. Siamo al ridicolo.

Replica

bill 14 febbraio 2005 alle 18:59

Pseudo anticlericali. Off course.

Replica

Lontana 14 febbraio 2005 alle 22:22

LR mi ha chiesto perché sto diventando omofoba..
Perché nel NordAmerica esagerano tutto e quella che È cosa assai privata e personale, qui diventa baraccone ed esibizione. Non solo, propaganda nelle scuole con la scusa di aiutare i giorvani adolescenti, trasmissioni televisive per educare il popolo cretino con dettagli anche sulle pratiche sessuali( cose che davvero non immaginavo..) e direi che È di moda, fa chic, per non parlare di quelle orribili sfilate di orgoglio gay dove vedi il paparino che porta il figlio davanti alla telecamera: ” Su bello a papà, dillo che sei orgoglioso del tuo papi!”. Insomma più o meno È per questi motivi…

Replica

Lontana 14 febbraio 2005 alle 22:26

Ho dimenticato: Bravo Stefano a citare il libro di
Irshad Manji. … da ieri che ci penso, l’avevo vista in Tv e l’avevo trovata bravissima! Solo che non ricordavo il nome! Ha anche il suo sito internet.

Replica

Francesco 15 febbraio 2005 alle 09:39

Chiedo scusa per il tono della mia replica a BB.
E’ che la faccenda di porgere l’altra guancia mi è sempre venuta male.
Francesco

Replica

Alan 15 febbraio 2005 alle 18:04

Rolli, direi che ti serve una valeriana… non puoi incazzarti così per un commento ironico ma bonario…
Vorrà dire che delegherò i miei commenti a Lontana.
Ciao e buon lavoro. E mangia, mi raccomando…

Replica

rolli 15 febbraio 2005 alle 18:08

A dire il vero non mi ero incazzata, anche se forse leggendoti ora ne avrei avuto motivo.
Ti dirò che rileggendo, con il senno di poi, il tuo commento era fuori luogo e anche poco piacevole. Ma chissà, si vede che sei abituato così. Fai bene a delegare a Lontana.

Replica

Scrivi un commento

Eventuali commenti volgari, offensivi, fuori tema o palesemente promozionali saranno rimossi.

Post precedente:

Post successivo: