Kofi Annan: Quelli che non muovono un dito

Perché il male trionfi, basta che i buoni non muovano un dito
L’ha detto Kofi Annan, nella prima (leggasi: prima!) seduta dell’Onu dedicata all’Olocausto.
Non ho capito se si riferisse alla Francia, alla Germania, all’Onu oppure a tutti (tutti, fuorchè Afghanistan e Giordania - fonte: Camillo) i paesi arabi assenti alla commemorazione.
* Corriere della Sera: ” per ottenere l’assenso del blocco arabo-musulmano, contrarissimo alla commemorazione, è avvenuto un segreto do ut des : in cambio del ricordo dell’Olocausto, Kofi Annan ha dato il via alla risoluzione contro il Muro israeliano“.

di Losciacallo il 26 gennaio 2005 in L'altroMondo · 5 commenti

{ 5 commenti… leggili o aggiungi il tuo }

Gabibbo 26 gennaio 2005 alle 00:20

Ricordare gli ebrei motri ieri, per trovare il modo di lasciarne ammazzare altri domani… on c’è che dire, l’ONU ha capito bene le sue radici… :-(

Replica

Ginchelli 26 gennaio 2005 alle 09:47

Kofi Annan : OIL FOR FURB

Replica

Fonz 26 gennaio 2005 alle 10:37

L’ONU ha capito le sue radici e l’Europa no. Il risultato è lo stesso a quanto pare.

Replica

leo 26 gennaio 2005 alle 15:36

l’Afganistan non è un Paese arabo.

Replica

ispirati 26 gennaio 2005 alle 23:20

certo che e’ proprio deficiente Kofi Annan…

Replica

Scrivi un commento

Eventuali commenti volgari, offensivi, fuori tema o palesemente promozionali saranno rimossi.

Post precedente:

Post successivo: