Italiani moderati e tolleranti

Da un sondaggio sull’atteggiamento degli italiani, degli olandesi e degli spagnoli nei confronti dei musulmani, noi risultiamo il popolo che, nonostante timori e diffidenze, mantiene la migliore soglia di tolleranza e moderazione.
Certo, l’Olanda e la Spagna, avendo subito attentati e violenze di matrice islamica, qualche motivo in più per essere diffidenti ce l’hanno.
Gli italiani mantengono una certa indifferenza nei confronti dei musulmani: li conoscono poco, non giudicano la loro presenza in modo negativo o positivo, qualcuno, il 15%, li ritiene una minaccia, nonostante il 65,8% si aspetti un attentato islamico nel nostro Paese.
Timori diffusi, quindi, ma giudizi tendenti a non criminalizzare.
Una buona percentuale di connazionali non desidererebbe trasferirsi in un altro quartiere se nel suo dovessero risiedere troppi stranieri, sarebbe favorevole al contatto dei propri figli con ui loro (del resto, in genere, il problema è inverso), vorrebbe pene dure e severe per coloro che delinquono (ci ha pensato un giudice a Milano, a rispondere a questa istanza), ma sarebbe favorevole al ricongiungimento familiare.
In Olanda, che invece vanta una presenza musulmana superiore rispetto all’Italia – 6,2% contro l’1,7% – c’è invece una spiccata insofferenza.
Del resto, come conclude Magdi Allam, “la convivenza senza un sistema di valori condivisi e rispettati finisce per generare intolleranza e accrescere la paura”.

di Losciacallo il 25 gennaio 2005 in Società e dintorni · 10 commenti

{ 10 commenti… leggili o aggiungi il tuo }

silvestro 25 gennaio 2005 alle 12:59

menomale che ci siete voi che abbassate il livello di tolleranza. che vogliamo essere sempre gli ultimi in europa!

Replica

marcom 25 gennaio 2005 alle 14:11

L’hai detto!A forza di tollerare,ci butteranno a mare!

Replica

luigi_idiota2005 26 gennaio 2005 alle 03:53

m’ha tolto la battuta dalla tastiera, silvestro…rolli te non hai partecipato al sondaggio?:-)

Replica

Rolli 26 gennaio 2005 alle 04:31

Quindi arriva tale Silvestro che dice una stronzata tanto per usare la tastiera e ti senti defraudato? Andiamo bene
Ho ampiamente partecipato al sondaggio, guarda, te lo riassumo con le mie risposte:
Nulla in contrario a che i miei figli frequentino stranieri o musulmani, visto che già mio figlio lo fa
Abbastanza contraria al quartiere multietnico, tanto che me ne vado e spero gli pigli un colpo a Rutelli per come l’ha conciato
Contraria al ricongiungimento familiare oltre un tot di persone (una moglie e punto, le altre quattro le lasciassero dove stanno e se le mantenessero a distanza)
Espulsione per chi delinque
Mi aspetto un attentato islamico in Italia, sì, e pare che i signori assolti dalla nostra gloriosa giudice lavorassero alacremente anche a questo.
C’è altro?

Replica

silvestro 26 gennaio 2005 alle 13:51

rolli,dovresti provare ad emigrare,così,tanto per renderti conto delle amenità che dici dalla tua comoda poltroncina.

Replica

Rolli 27 gennaio 2005 alle 17:56

Già emigrata, ciccino, già vissuta pesantemente la questioncella e senza sinistra che garantisse una beneamata. Tu, invece?

Replica

Rolli 27 gennaio 2005 alle 18:00

Aggiungerei: i miei genitori non volevano scuole personali per i sottoscritti figlioletti, non delinquevano (lo so, è un grave handicap, tant’è) non trovavano casa facilmente e via discorrendo.
Noi non siamo andati a mettere bombe sui tralicci, a spaccare vetrine, ad uccidere magistrati, rapinare ecc.
Dei paria, insomma, secondo la tua ottica

Replica

silvestro 28 gennaio 2005 alle 11:12

ciccina, tre anni e mezzo in usa.
quindi secondo te i nostri immigrati si sollazzano mettendo bombe sui tralicci e delinquendo tutti i giorni?
oppure stai generalizzando?
mi sembra proprio che tu stia generalizzando e se sei un minimo obiettiva puoi trarne da sola le conclusioni:sei razzista.
ciao bella, rifletti se ti riesce

Replica

silvestro 28 gennaio 2005 alle 11:13

poi forse riuscirai a spiegarti come è che c’è la mafia in america se gli italiani sono tanto diversi.
tzk!

Replica

YukioMishima 27 febbraio 2005 alle 12:19

Ci sono cose peggiori che essere razzisti, per esempio ammazzare la gente perché non crede nel tuo stesso dio…

Replica

Scrivi un commento

Eventuali commenti volgari, offensivi, fuori tema o palesemente promozionali saranno rimossi.

Post precedente:

Post successivo: