Muhammad Al-Rasheed: Bush sarà ricordato nella storia araba come il liberatore

” Ö La realtà che dobbiamo guardare in faccia è il fatto che ci son voluti gli americani per liberare Bagdad dal suo dittatore. L’impotenza araba ha registrato un nuovo record negativo.
Potrei sembrare ingenuo, ma vorrei chiedere dov’erano i ‘combattenti per la libertà’, ‘la resistenza’, ‘i guerrieri per la libertà dell’Iraq’ quando quell’uomo imperversava in preda a furia omicida.
Avendo consegnato Saddam, gli americani dovranno consegnare l’Iraq.
Non dovremmo essere saggi abbastanza da dar loro almeno una chance, se non un aiuto concreto?”

“Abbiamo iniziato la questione del dopo-11 settembre tenzonando con gli americani rumorosamente e sguaiatamente. Non potevamo credere che qualcuno di noi si sarebbe comportato in modo così barbarico. La verità si è fatta strada col tempo.
Indipendentemente dalle ragioni dell’intervento americano in Iraq, il risultato finale non avrebbe potuto essere più felice per gli iracheni o più foriero di speranza per altri arabi.”

di Rolli il 3 gennaio 2004 in Medio Oriente · commenta

Scrivi un commento

Eventuali commenti volgari, offensivi, fuori tema o palesemente promozionali saranno rimossi.

Post precedente:

Post successivo: